IMPERIAPEOPLE

...per chi ama questa splendida città italiana

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Banner
Banner

Benvenuto in IMPERIAPEOPLE

Inaugurata la 10^ Edizione del Video Festival Città di Imperia

E-mail Stampa PDF

Inaugurata la 10^ Edizione del Video Festival città di Imperia

Imperia 21 aprile 2015 - Inaugurata questa mattina, la 10^ Edizione del Video Festival città di Imperia alla presenza di numerosissime autorità e di un folto pubblico che ha gremito l'Auditorium della Camera di Commercio di Imperia. Il Prefetto di Imperia S.E. Silvana Tizzano e il Direttore Artistico Fiorenzo Runco. hanno tagliato il nastro dichiarando così ufficialmente aperta questa edizione, ed ora, la parola ai frame.

Regolare l'impostazione del filmato da Youtube per vederlo in Full HD

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Aprile 2015 21:34

Campanile del Santuario di Montegrazie

E-mail Stampa PDF

Campanile del Santuario di Montegrazie - Imperia

Il Santuario di Montegrazie è uno dei meglio conservati della Provincia di Imperia e risale al 1450; ricco di affreschi dei fratelli Tommaso e Matteo Biazaci di Busca, è diviso in tre navate. Sul timpano domina una piccola statua raffigurante un armigero con lo sguardo rivolto verso il Borgo di Montegrazie. Il campanile munito di Orologio, è fornito di 5 campane due delle quali sovrapposte; particolarmente curiosi due piccoli fori presenti nella campana esposta ad est, che sia opera del fulmine? All'interno il vecchio meccanismo che muoveva le lancette dell'orologio, è ormai in completo disarmo ed il sistema è ora gestito da un moderno gruppo meccanico.

Regolare l'impostazione del filmato da Youtube per vederlo in Full HD

Presentata la 10^ Edizione del VideoFestival città di Imperia

E-mail Stampa PDF

Presentazione 10^ Edizione VideoFestival città di Imperia

Presentata oggi, 13 Aprile 2015 nel Ridotto del Teatro Cavour ad Imperia, la 10^ edizione del VideoFestival città di Imperia alla presenza del Sindaco Carlo Capacci e del Direttore Artistico Fiorenzo Runco. Delle oltre 720 opere presentate in questa edizione, 67 sono state scrupolosamente selezionate e verranno proiettate nell'Auditorium della Camera di Commercio. Quattro giorni (da Martedì 21 Aprile a Venerdì 24 Aprile) di proiezioni con numerosissimi eventi collaterali e, per concludere, Sabato 25 Aprile, serata di gala con la cerimonia di premiazione con la partecipazione di numerose personalità del mondo dello spettacolo, grandi artisti e protagonisti del cinema italiano e straniero che si avvicenderanno sul lunghissimo "Red Carpet" dell'Auditorium dove sarà possibile ammirare e farsi fotografare con le celebrità presenti.

La Conferenza Stampa del 13 Aprile 2015

Ultimo aggiornamento Lunedì 13 Aprile 2015 17:36

Campanile di San Giovanni

E-mail Stampa PDF

Imperia vista dai suoi Campanili - San Giovanni a Imperia

Campanile di San Giovanni - Imperia - La Collegiata di San Giovanni edificata tra il 1739 e il 1759 dall'Architetto locale Gaetano Amoretti, con il suo stile tardo barocco genovese, è parte integrante del centro storico di Oneglia. L'alta torre campanaria è radicata nel paesaggio della città marinara, e come un buon padre vigila dall'alto sulla vita cittadina, sul suo mare, sul suo cielo. Protagonista nei grandi eventi religiosi, diffonde il suono delle sue campane in tutta la città e da tutta la città è amato.

Regolare l'impostazione del filmato da Youtube per vederlo in Full HD

Campanile di Costa d'Oneglia - Imperia

E-mail Stampa PDF

Il campanile della chiesa di Costa d'Oneglia - Imperia

Il Campanile di Costa d'Oneglia - Imperia - Domenica 26 settembre 1779 alle ore 12.00 ebbe inizio la costruzione della nuova chiesa di Costa d'Onegia intitolata a Sant'Antonio Abate con l'allora Parroco don Giacomo Ardissone. Realizzata in stile barocco il suo completamento terminò con la costruzione della facciata nel 1864, anche se le funzioni furono officiate già dal 1787; subì danni a causa del terribile terremoto del 1887. Il suo campanile fornito di 4 finestre campanarie, rivolte ai 4 punti cardinali, domina sulla vallata del torrente Impero e permette di vedere come il Borgo sia sorto nascosto alla vista della città di Oneglia, probabilmente per scampare alle scorrerie dei barbareschi del tempo. Una targa in cemento sulla parete delle scale interne di accesso al campanile, recante la data del 14 aprile 1820, l'emozionante scalinata con ringhiera in muratura, e le pareti in pietra, accompagnano l'ascesa alle campane creando un'atmosfera molto suggestiva. In vetta la visione è a 360°, ed i colombi sono gli unici sovrani, ammessi dal buon Dio, a godere di cotanto panorama.

Regolare l'impostazione del filmato da Youtube per vederlo in Full HD

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Marzo 2015 05:41

Campanile di Cristo Re a Imperia

E-mail Stampa PDF

Imperia vista dal Campanile di Cristo Re

La chiesa della Parrocchia di Cristo Re ad Imperia in Borgo San Moro, nel suo stile esteriormente essenziale, in realtà rappresenta un luogo molto importante  di aggregazione della città di Imperia nonchè uno dei templi della cristianità più amati dai cittadini. Edificata per la caparbietà di Don Santino Glorio, grande personalità locale, (la prima pietra venne posata il  27 ottobre 1933, alla presenza del Vescovo Angelo Cambiaso, proprio nel giorno di Cristo Re) venne aperta al culto il 28 ottobre 1934. Caratteristiche sono le 4 torri laterali che dovrebbero fungere da piedistallo ad altrettante statue mai collocate, con al centro la grande torre campanaria recante le 5 campane, perpendicolare al portale d'ingresso. L'accesso al campanile avviene tramite una scala a chiocciola per poi proseguire attraverso una stretta botola d'angolo, che permette l'accesso alla vetta. Qui la vista su Oneglia è totale, da qui si può notare come il boom edilizio l'abbia fatta da padrone negli anni passati, è infatti curioso immaginare come al tempo della nascita della chiesa, tutti gli edifici intorno non avessero modo di esistere, lasciando così spaziare lo sguardo sino al mare. Contrariamene ad altri campanili, la torre è praticamente priva di volatili, e naturalmente il guano  è completamente assente. Da quassù si respira il rumore della città e ... fortunatamente, a salvaguardia del mio udito, le campane sono state clementi.

Regolare l'impostazione del filmato da Youtube per vederlo in Full HD

Concerto dei Birkin Tree & Caitlin Nic Gabhann a Imperia

E-mail Stampa PDF

Concerto a Imperia dei Birkin Tree & Caitlin Nic Gabhann

Imperia - Domenica 15 Marzo 2015 - Grande successo dei Birkin Tree & Caitlin Nic Gabhann all'Auditorium della Camera di Commercio. La formazione, fondata da Fabio Rinaudo, rappresenta la miglior compagine che si cimenti nella musica irlandese in ambito nazionale. Caitlin Nic Gabhann grandissima suonatrice di Concertina, piccola fisarmonica irlandese, ha dato prova di sè esibendosi inoltre nella Danza popolare irlandese della quale è grandissima interprete. Bravissimi i musicisti e bellissima la voce di Laura Torterolo, che hanno tenuto alta l'attenzione del  numerosissimo pubblico che ha gremito la sala.

Regolare l'impostazione del filmato da Youtube per vederlo in Full HD

Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Marzo 2015 17:09

Campanile Chiesa dell'Annunziata - Imperia

E-mail Stampa PDF

Imperia vista dal Campanile dei Padri Minimi

Campanile della Chiesa dei Padri Minimi ad Imperia - Piazza Ulisse Calvi - La chiesa, consacrata a San Biagio, era da sempre conosciuta come la Chiesa dei Padri Minimi, ma dal 2014 con la partenza di Don Antonio Pezzo si è trasformata in un rettorato guidato dal sacerdote Don Alberto Casella. La chiesa, come precisa la lapide posta sulla parete adiacente la chiesa, fu edificata grazie al lascito di Mons. Ulisse Calvi dal 1699 al 1715. Il Campanile non è isolato dalla chiesa, ma fa parte delle mura per la sua parte inferiore; è munito di campane per i lati a Nord, Sud ed Ovest ed Oneglia. Ad ovest la finestra campanaria domina su Oneglia e guarda sulla Concattedrale di San Giovanni da vicino. A sud il molo ed il porto di Oneglia mentre a nord abbraccia le case in collina sotto a villa Grock; ad est gli Istituti Scolastici di piazza Ulisse Calvi ed il mare verso Borgo Peri. I colombi sono i veri padroni della vetta campanaria dove offre una bellissima visione di trovano riparo e punto di riferimento per i loro voli nei cieli di Imperia.

Regolare l'impostazione del filmato da Youtube per vederlo in Full HD

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Marzo 2015 10:30

Ligustro espone ad Imperia

E-mail Stampa PDF

Ligustro - Donazione opere alla Biblioteca Lagorio di Imperia

Ligustro - "Il nome Ligustro, volutamente allusivo alla natura selvaggia che sento un po' mia, l'ho tratto da quello di un arbusto delle Oleacee dalle foglie ovali, molto ramificato: il Ligustrum vulgare. Ho poi scoperto che il nome Ligustro, se scritto con gli ideogrammi cinesi Hanji, forma dei versi per me divinatori: L'uomo della conchiglia, nato nel Paese del Golfo, ha pescato lungo la spiaggia e ha preso la ricchezza del mare. La mia Liguria! ". Oggi 31 gennaio 2015 presso la Sala Convegni della Biblioteca "L. Lagorio" di Imperia con il Patrocinio del Comune di Imperia, della Fondazione Mario Novaro e della Fondazione Italia Giappone si è svolta la presentazione delle opere dell'artista "Ligustro"  e della sua importante donazione alla città di Imperia di circa 4000 legni incisi, circa 2000 libri d'arte e di letteratura italiana, giapponese, cinese ed araba, circa 20 faldoni di corrispondenza con illustri esponenti di fama internazionale, varie calligrafie giapponesi, l'archivio completo di una vita artistica e varie opere personali e di altri autori. Per l'occasione l'artista ha presentato una stampa surimono appositamente realizzata per l'occasione dal titolo "Imperia la città che sale"

Regolare l'impostazione del filmato da Youtube per vederlo in Full HD

 

APERTURA DELLA "STANZA DI LIGUSTRO" IN BIBLIOTECA


Conobbi Ligustro nel Dicembre 2012 in occasione di un incontro dal "Filo d'Argento"


Ultimo aggiornamento Sabato 18 Luglio 2015 10:01

Dominici - 40 anni di Cultura Ligure - Imperia - Biblioteca Lagorio

E-mail Stampa PDF

Dominici - 40 anni di Cultura Ligure - Imperia Biblioteca Lagorio

Imperia - Biblioteca L. Lagorio - DOMINICI 40 anni di Cultura Ligure dal 16 Dicembre 2014 al 24 Gennaio 2015 - Mostra dei libri stampati da Adriano Dominici - Antonella Gaibisso Dominici ha presentato il libro DOMINICI UN TIPOGRAFO UN EDITORE. " ...solo allora mi resi conto della quantità di cultura e conoscenza della nostra storia, che avevamo prodotto, mio marito ed io, questo patrimonio non poteva andare disperso e decisi così di realizzare, in occasione del decennale della sua morte, una biografia su quest'uomo al quale sono rimasta al fianco per oltre trent'anni condividendone la vita e il lavoro. Ha molto amato la sua terra, la Liguria, Imperia, soprattutto Oneglia.  ... ogni libro stampato, era per lui, un tassello aggiunto per la crescita culturale di questo territorio ligure, oggi, così demograficamente compromesso".

Regolare l'impostazione del filmato da Youtube per vederlo in Full HD

Pagina 10 di 26

You are here: Home